PrimatoNazionale

Coronavirus, oggi 193 nuovi casi. Meno di mille i pazienti ricoverati

Il Primato Nazionale mensile in edicola

Roma, 8 lug – Lieve aumento dei contagi in Italia dove oggi sono stati rilevati 193 nuovi positivi su 50.443 tamponi effettuati, ieri 138 casi ma erano stati fatti circa 7mila tamponi in meno. Calano invece i morti: oggi 15, ieri i decessi erano stati 30. Il totale delle vittime in Italia dall’inizio dell’epidemia sale a 34.914. In generale la situazione resta stabile, senza dunque impennate o cali significativi.

La notizia peggiore del giorno arriva dalla provincia di Parma, dove è stato individuato un nuovo focolaio di coronavirus in un’azienda di produzione ovoprodotti. Attualmente, stando a quanto comunicato dall’Azienda territoriale sanitaria Val Padana, sarebbero 33 i lavoratori risultati positivi, tutti residenti nella zona di Casalmaggiore (Cremona) e Viadana (Mantova). La notizia migliore, come spiegato su questo oggi su questo giornale, arriva invece da Bergamo: il reparto di terapia intensiva dell’ospedale Papa Giovanni XXIII è libero dal Covid-19 dopo 137 giorni dal ricovero del primo paziente (avvenuto lo scorso 23 febbraio).

Tutti i dati di oggi

Dei 193 nuovi positivi, 71 sono stati rilevati in Lombardia e 49 in Emilia Romagna. In quattro regioni non sono stati rilevati nuovi casi: Sardegna, Umbria, Molise e Valle d’Aosta. Le vittime sono state registrate invece soltanto in 3 regioni. 12 in Lombardia, 2 in Toscana e una in Sicilia. Nelle terapie intensive, detto a riguardo della buona notizia di Bergamo, oggi in Italia si trova un paziente in più rispetto a ieri: 71 in totale. In 13 regioni non vi sono più malati in rianimazione. La metà dei ricoverati in terapia intensiva sono nella regione maggiormente colpita dal virus. Per l’esattezza 34 in Lombardia, 13 nel lazio e 10 in Emilia Romagna.

Mentre i ricoverati con sintomi negli altri reparti sono 899 (-41 rispetto a ieri). Quindi in ospedale ci sono meno di mille pazienti in tutto. In aumento invece le persone in isolamento domiciliare: ieri erano 12.232, oggi sono 12.695 (+393 rispetto a ieri). I malati, ovvero gli attualmente positivi, sono scesi sotto quota 14mila: 13.595 in tutto (-647 rispetto a ieri). Aumentano poi i guariti. In Italia, dopo aver contratto il coronavirus, sono guarite in tutto 193.64: +825 rispetto alla giornata di ieri.

Alessandro Della Guglia

Vai sul sito de IlPrimatoNazionale

Articoli Simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button