PrimatoNazionale

Coronavirus, in calo i contagi in Italia: oggi 114 nuovi casi. In terapia intensiva 60 persone

Il Primato Nazionale mensile in edicola

Roma, 14 lug – In calo anche oggi i contagi in Italia, dove oggi sono stati rilevati 114 nuovi positivi. Ieri ne erano stati rilevati 169. Le vittime, stando a quanto comunicato dal ministero della Salute, sono invece 17. Ieri erano state 13. In totale i morti in Italia, dopo aver contratto il coronavirus, sono 34.984. In otto regioni italiane non sono stati registrati nuovi casi: Basilicata, Valle d’Aosta, Molise, Calabria, Umbria, Abruzzo, Campania e Puglia. In dodici nessun morto. Le vittime di oggi sono state: 3 in Lombardia, Toscana e Piemonte; 2 in Emilia Romagna, Veneto e Liguria; 1 in Abruzzo e nel Lazio.

Prosegue poi il calo dei pazienti ricoverati in terapia intensiva, dove oggi si trovano 60 persone in tutto (27 sono in Lombardia): -5 rispetto alla giornata di ieri. Mentre i ricoverati con sintomi sono 777 in totale, in leggero aumento: 9 più di ieri. In isolamento domiciliare si trovano invece 12.082 persone (-242 rispetto alla giornata di ieri).

Netto calo dei contagi in Lombardia

Va detto poi che nelle ultime 24 ore sono stati effettuati più tamponi rispetto a ieri. Quasi il doppio per l’esattezza, visto che ieri ne erano stati fatti meno di 24mila e oggi 41.867. Un dato importante e al contempo rassicurante relativamente al calo dei contagi riscontrato oggi. L’altro dato rilevante è il netto calo di contagi riscontrato in Lombardia, dove solitamente si registrano la metà o più della metà dei nuovi positivi in Italia. Oggi invece la regione italiana maggiormente colpita dal coronavirus ha fatto registrati 30 nuovi casi, pari pari al 26,3% del totale nazionale. Le altre regioni in doppia cifra vi sono il Veneto con 19 casi, il Lazio con 18 e l’Emilia Romagna con 13.

Coronavirus, Italia

Alessandro Della Guglia

Vai sul sito de IlPrimatoNazionale

Articoli Simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button