PrimatoNazionale

Follia a Napoli, donna aggredisce dottoressa lanciandole mozzarelle

Il Primato Nazionale mensile in edicola

Napoli, 31 lug – Follia in ospedale. Una dottoressa dell’Ospedale del Mare di Ponticelli è stata colpita da un contenitore di mozzarelle lanciato da una donna stanca dei lunghi tempi di attesa della struttura. La signora, a cui evidentemente mancano sia la virtù della pazienza, sia quella dell’autocontrollo, si trovava nella struttura per restare vicina al marito, costretto alle cure del nosocomio partenopeo, e riteneva inadeguata l’assistenza medica nei confronti del consorte. Così, quando ha capito che avrebbe dovuto attendere ancora, dopo avere ripetutamente insultato il personale medico ha afferrato la prima cosa che gli è capitata e l’ha lanciata contro il medico.

I fatti si sono svolti nella serata di ieri, 30 luglio. La signora ha prima dato in escandescenze insultano il medico, poi è passata alle vie di fatto, lanciandole addosso la vaschetta di mozzarella della cena riservata ai pazienti dell’ospedale; la dottoressa fortunatamente è uscita illesa dalla spiacevole colluttazione. I carabinieri di Ponticelli stanno conducendo gli accertamenti del caso per tentare di ricostruire la dinamica dei fatti e le motivazioni. Sembra acclarato che alla base del gesto ci sarebbe stato il tempo di attesa, che la donna giudicava troppo lungo. Dopo l’aggressione la signora, spaventata dalle possibili ripercussioni legali del suo comportamento, si è allontanata frettolosamente dal reparto di degenza dove era ricoverato il marito.

La dottoressa, refertata al Pronto Soccorso dello stesso ospedale, non ha ricevuto giorni di prognosi. Al momento non risulta essere stata sporta denuncia nei suoi confronti dell’impaziente e rissosa signora delle mozzarelle.

Aldo Milesi

Vai sul sito de IlPrimatoNazionale

Articoli Simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close