PrimatoNazionale

Berlusconi ricoverato al San Raffaele di Milano: “Lieve aggravamento per Covid-19”

Il Primato Nazionale mensile in edicola

Milano, 4 set – Silvio Berlusconi è stato ricoverato al San Raffaele di Milano per un lieve aggravamento dovuto al contagio da coronavirus. Il quadro clinico però – fanno sapere fonti di Forza Italia – non desta preoccupazioni. L’ex premier è risultato positivo al tampone mercoledì 2 settembre. A quanto risulta non è in terapia intensiva, sono in corso accertamenti per difficoltà respiratorie. Come è noto, sono positivi anche i figli Barbara e Luigi e la compagna dell’ex premier Marta Fascina. Il medico curante Alberto Zangrillo aveva detto che Berlusconi era “asintomatico” In collegamento con la presentazione dei candidati di Forza Italia a Genova, Berlusconi aveva detto il 3 settembre di stare “abbastanza bene”.

Lo scoop di Dagospia: “Silvio ha la febbre e un po’ di tosse”

Ieri però Dagospia aveva lanciato uno scoop: “Te lo do io l’asintomatico: Silvio ha la febbre e un po’ di tosse“. Secondo il sito di news e gossip, l’ex Cavaliere “sta mostrando i sintomi dell’infezione da coronavirus, anche se per fortuna l’alterazione della temperatura è bassa. Resta comunque il segno che l’infezione è in corso”.

Ronzulli: “Ha passato la notte in ospedale, la mattina era iniziata un po’ male”

La senatrice di Forza Italia Licia Ronzulli, ai microfoni di Agorà, su Rai3, conferma: “Berlusconi ha passato la notte in ospedale, è stato ricoverato ieri sera. La mattinata era iniziata un po’ male. Berlusconi sta bene, ha passato la notte bene. C’è stato bisogno di un piccolo ricovero precauzionale per monitorare l’andamento del Covid-19″.

Il “giallo” sul contagio: è stata la figlia Barbara?

E’ ancora “giallo” su come si sia contagiato l’ex premier. Tra le ipotesi, un soggiorno-lampo della figlia Barbara a Capri. Ma si pensa anche che sia stato contagiato in qualche incontro avuto a Villa Certosa in Sardegna. Altra possibilità, il giro nella villa sul Lago Maggiore, con tanto di selfie e foto con curiosi senza mascherina. La “pista” che porta alla figlia dell’ex premier tuttavia è rilanciata anche da diversi parlamentari di FI. Dal canto suo, Berlusconi ha ripetuto di non sapere da dove sia arrivato il virus e di non incolpare nessuno. E avrebbe mostrato fastidio e irritazione per l’intromissione nella privacy dei suoi familiari.

Ludovica Colli

Vai sul sito de IlPrimatoNazionale

Tags

Articoli Simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close