PrimatoNazionale

La vacanza più bella in assoluto: ecco cosa vedere e fare alle isole eolie

Il Primato Nazionale mensile in edicola

Chi non ha mai visto le isole eolie si è perso la possibilità di vivere un pezzo di paradiso in terra. Non si può evitare di farlo almeno una volta nella vita: organizzare una stupenda vacanza nell’arcipelago più splendente e amato della Sicilia.

Quando pensi a una vacanza su di un’isola vedi solamente enormi distese di sabbia bianca e fina e un mare limpido e azzurro? Beh, questa è solamente una piccola parte di tutte le attrazioni che si possono ammirare e i passatempi che si possono svolgere in ciascuna delle isole eolie. Questo famoso arcipelago che si trova al largo di Milazzo (provincia di Messina), è una delle mete turistiche preferite dai vip, non soltanto italiani ma anche stranieri di fama internazionale.

Stiamo parlando di sette diverse mete che possiedono delle qualità uniche da scoprire come dei tesori nascosti in un’escursione dedicata all’assoluto relax. Non ce n’è una uguale all’altra, né una più bella dell’altra: Vulcano, Lipari, Panarea, Alicudi, Filicudi, Salina e Stromboli nascondono dei tesori inestimabili e unici che vale la pena conoscere da vicino.

Vuoi vivere un’esperienza davvero unica e irripetibile? Ti consigliamo il noleggio di un catamarano alle Eolie per improvvisare una minicrociera con gli amici, all’insegna del divertimento e del relax. Così potrai assaporare il piacere di un’autentica vacanza sul tirreno, in perfetto stile siciliano. Potrai conoscere posti speciali, caratterizzati da un forte legame con la natura e le antiche tradizioni.

Conoscerai i veri isolani, coloro che abitano sulle piccole isole di fronte a Messina e che vivono del loro duro lavoro, la pesca, il commercio, la ristorazione, l’agricoltura e l’artigianato. Essi vivono delle vita “alla vecchia maniera”. Dai loro atteggiamento e dalla calorosa accoglienza, ti renderai conto quante cose del passato ci siamo lasciati alle spalle e quante sarebbe bello recuperare.

Non si esagera nell’affermare che una vacanza di questo tipo è un’esperienza che potrebbe cambiare profondamente la tua vita, oltre che il tuo modo di vedere il mondo e sicuramente te la ricorderai per sempre.

Ecco tutto ciò che c’è da vedere e da fare.

Cratere di Vulcano

Vulcano è una delle isole più vicine alla costa siciliana. Si raggiunge in appena venti o trenta minuti di aliscafo. Arrivarci con la barca, da sé, è un’impresa assai fattibile.

Si tratta di un luogo famoso pure nell’antichità. Tutto quello che sappiamo della storia più antica di questo piccolo pezzo di terra galleggiante ce lo raccontano i miti e le leggende tramandate dagli Elleni prima e dai Romani più tardi.

Da quel che sappiamo, l’isola è l’insieme di vari vulcani che si sono fusi insieme in epoche remote. Ancora oggi, a testimonianza della sua particolarissima genesi ci sono le sabbie nere, i fanghi caldi termali che attirano milioni di turisti ogni anno e il famigerato cratere di Vulcano. Per vederlo non si rischia la vita, tutt’affatto. Anzi, con la pietra lavica raccolta da quel cratere i commercianti del luogo realizzano stupendi souvenir.

Museo archeologico Lipari

Altra cosa che un turista non può fare quando si trova in questo posto meraviglioso è una visita al museo archeologico a Lipari. Al suo interno si potrà conoscere la storia dell’arcipelago e si avrà la sensazione di guardare uno scrigno pieno di tesori.

Questo stupendo posto si chiama per la precisione Luigi Bernabò Brea ed è situato nell’acropoli chiamata castello e che si può considerare il cuore pulsante dell’isola.

Questa rocca è fortificate e al suo interno ci hanno vissuto tantissime popolazioni e in varie epoche e cioè età ellenistica, età del bronzo e neolitico. Vicino a questa rocca si potrà visitare anche la meravigliosa cattedrale che è stata dedicata al protettore dell’isola e cioè santo Bartolomeo:andare in questi posti vuol dire tuffarsi all’interno di secoli importanti di storia.

Trekking a Lipari

Infine consigliamo ai più sportivi e avventurosi di andare a fare una escursione sempre a Lipari nella zona di Caolino:ci si potrà gustare un paesaggio meraviglioso e arricchito e modellato dalla pioggia e dal vento.

Vedrete le rocce gialle e rosse e anche le fumarole, che rappresentano un ricordo e un segnale dell’attività vulcanica presente nell’isola tempo fa:questo è uno dei quei post che non si dimenticano|

Vai sul sito de IlPrimatoNazionale

Articoli Simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button