PrimatoNazionale

Jane Fonda “tifa” coronavirus: “Un dono di dio per la sinistra”

Il Primato Nazionale mensile in edicola

New York, 9 ott – Hanoi Jane perde il pelo ma non il “vizio” per le provocazioni. L’attrice, infatti, sostiene che il Coronavirus sia una specie di benedizione per la sinistra statunitense. Secondo la Fonda, infatti, la pandemia negli Usa potrebbe far capire ai cittadini che razza di mostro sia Donald Trump, e favorisca la vittoria di Joe Biden. Alla faccia del pragmatism politico.

Hanoi Jane colpisce ancora

La Fonda ci ha abituati al ribellismo col “culo parato” dai tempi del Vietnam, quando di fronte ad una tragedia nazionale e la morte di molti suo coetanei preferiva sostenere i vietcong e andarli a trovare, guadagnandosi il soprannome di “Hanoi Jane”. Di fronte ad una scelta così radicale, ci si sarebbe aspettati che fosse rimasta a vivere nel Vietnam comunista invece ha vissuto e prosperato nel capitalista e cattivo occidente – e continua a farlo. Ovviamente la fonda è schieratissima col candidato democratico Joe Biden e in un video riportato dal Washington Free Beacon, ha detto: “Siamo persone che possono aiutare a determinare in che direzione deve andare l’umanità. Che grande regalo, che straordinaria opportunità, siamo così fortunati, dobbiamo solo usare questa possibilità con ogni grammo di intelligenza e coraggio e con i mezzi che abbiamo”.

“Covid dono di dio per la sinistra”

Penso che il covid sia il dono di Dio per la sinistra. È una cosa terribile da dire. Penso che sia stata una cosa molto difficile da sopportare, ma ha strappato via il cerotto su chi è Trump e su cosa rappresenta e cosa viene fatto alla classe media e alle persone che lavorano in questo paese”. Per la Fonda, infatti, il coronavirus avrebbe aperto gli occhi nei confronti della vera natura del presidente Trump. Sicuramente c’era un modo migliore per dire ciò che la bella attrice s’è permessa di dire, oppure si poteva mantenere il riserbo e non parlare affatto. Immaginate solo per un secondo se questa oscenità l’avesse detta lo stesso Trump o qualche oscuro vip repubblicano poco noto da noi: Myrta Merlino e Mentana ci aprirebbero le trasmissioni. Ma si sa, ad Hanoi Jane e a quelli della sua risma è tutto concesso – loro sono democratici, dopo tutto.

Ilaria Paoletti

Vai sul sito de IlPrimatoNazionale

Articoli Simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button