DueRuote

Autostrade, c’è l’accordo: fuori i Benetton, entra lo Stato

Autostrade, c’è l’accordo: fuori i Benetton, entra lo Stato

Chiudi

Atlantia dovrebbe rimanere con il 10%, Cassa depositi e prestiti nuovo socio di maggioranza

Una lunga trattativa nella notte, poi la fumata bianca alle prime luci dell’alba: i Benetton rinunceranno progressivamente alla quota in Autostrade per l’Italia mentre entrerà come socio di maggioranza Cassa depositi e Prestiti (quindi, lo Stato) con il 51%, trasformando di fatto la società in una public company. È il risultato della lunga e difficile trattativa notturna sul dossier Autostrade, con tanto di revisione complessiva della concessione. Dovranno ora essere definiti i prossimi step: sarà Cassa depositi e prestiti nelle prossime due settimane, su mandato del governo, a organizzare la progressiva uscita di Atlantia, che prima scenderebbe a una quota intorno al 10%.
 

COSA PREVEDE L’ACCORDO
La situazione si è sbloccata con la disponibilità della famiglia Benetton all’uscita dall’azionariato di Autostrade. Atlantia ha offerto la disponibilità a cedere direttamente l’intera partecipazione in Aspi, pari all’88%, a Cdp e investitori istituzionali di suo gradimento. La proposta prevede punti qualificanti riguardo alla transazione e al futuro assetto societario del concessionario: misure compensative ad esclusivo carico di Autostrade per 3,4 miliardi di euro; riscrittura della convenzione, tariffe e concessioni comprese, che sarà adeguata all’articolo 35 del Milleproroghe, rafforzamento del sistema dei controlli a carico del concessionario; aumento delle sanzioni anche in caso di lievi violazioni da parte del concessionario; rinuncia a tutti i giudizi promossi in relazione alle attività di ricostruzione del ponte Morandi, al sistema tariffario e sulla legittimità del milleproroghe. La revoca è uno spettro lontano: “La rinuncia alla revoca potrà avvenire solo in caso di completamento dell’accordo transattivo”, viene specificato nel comunicato della riunione.
 

Ph. Andrea Leoni/Getty

Autostrade, c’è l’accordo: fuori i Benetton, entra lo Stato

Autostrade, c’è l’accordo: fuori i Benetton, entra lo Stato

Autostrade, c’è l’accordo: fuori i Benetton, entra lo Stato

Autostrade, c’è l’accordo: fuori i Benetton, entra lo Stato

Autostrade, c’è l’accordo: fuori i Benetton, entra lo Stato

Vai sul sito di DueRuote.it

Articoli Simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button