DueRuote

TM Racing, Aloi: “Le sfide sono all’apice del mio modo di concepire la vita”

TM Racing, Aloi: “Le sfide sono all’apice del mio modo di concepire la vita”

Chiudi

Il nuovo direttore commerciale per il mercato internazionale si racconta, parla del presente, dei piani futuri e ci svela il suo obiettivo: far riconoscere TM Racing fra i top brand delle moto da fuoristrada e non solo

A partire dal 1° settembre 2020 Roberto Aloi è il direttore commerciale per il mercato internazionale delle moto TM Racing. Persona di grande carisma, Aloi si è costruito una solida base professionale in ambito motociclistico lavorando prima come after sales area manager della Suzuki Italia poi come direttore commerciale dell’Andreani Group e della Termignoni.
 

Da dove è nata la tua passione per le moto?
“L’ho avuta fin da piccolo e ha avuto la sua consacrazione a 16 anni quando ho iniziato a correre nel campionato italiano velocità. Anche se i risultati a livello sportivo erano un po’ scarsi, questa passione mi ha comunque portato a credere che ne avrei potuto fare un’attività lavorativa e infatti da questo punto di vista ho raccolto risultati sicuramente più gratificanti. Anche perché ritengo che l’amore a 360° per la moto sia il fattore determinante per far sì che il lavoro si mantenga sempre ai massimi livelli e dia i migliori risultati. Quando si lavora con una passione forte alle spalle non esistono tempi o momenti morti che fanno sentire pesante la propria attività”.
Questi sono quindi i lati della tua personalità che si coniugano con la tua professione?
“Assolutamente sì, perché vivo la mia vita professionale quasi senza distacco dalla mia vita privata, praticamente posso parlare di una passione lavorativa, che mi ha dato e continua a darmi enormi soddisfazioni”.
Se ti dovessi descrivere in poche parole, cosa diresti di te?
“Che le sfide sono all’apice del mio modo di vedere e concepire la vita. Una competizione più grande è e più mi stimola. Le cose semplici mi vengono a noia, mentre quelle più difficili le trovo allettanti. Per questo posso definirmi caparbio e determinato”.
Determinato e sempre in cerca di nuove sfide…
“Nel lavoro prediligo i progetti a lungo termine, anche perché lavorare per una stessa azienda per anni consolida la figura, ma credo ci siano momenti nella vita in cui si deve fare il grande salto. Quando si sente di avere raggiunto una maturità professionale e personale, è il momento di compiere scelte migliorative; diversamente significa che non ci si vuole mettere in gioco, ma questo non fa parte di me”.
I dealer cosa si dovranno aspettare da Roberto Aloi?
“L’obiettivo più importante sarà far riconoscere la TM Racing fra i top brand delle moto da fuoristrada e non solo, con una particolare attenzione al mondo delle competizioni offroad, com’è è giusto che sia considerati gli oltre 40 anni di esperienza nel settore”.
I concessionari TM si devono quindi aspettare un miglioramento di immagine e di comunicazione del brand, che si affiancherà a una sempre maggiore evoluzione tecnologica portando la TM Racing al pari delle Case più blasonate e conosciute.

TM Racing, Aloi: “Le sfide sono all’apice del mio modo di concepire la vita”

Chiudi

Vai sul sito di DueRuote.it

Tags

Articoli Simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close