DueRuote

Nel 2020 trionfa la mobilità individuale: la moto è un mezzo sicuro

Nel 2020 trionfa la mobilità individuale: la moto è un mezzo sicuro

Chiudi

I risultati dell’Osservatorio Continental: la necessità di spostarsi garantendo il distanziamento sociale premia le due ruote

In questo 2020 caratterizzato dall’epidemia di Coronavirus la paura è l’elemento che caratterizza di più le decisioni degli italiani. Fatto che si riflette sui modificati comportamenti alla guida, con il trionfo della mobilità individuale (soprattutto auto, ma anche moto).
Un senso di insicurezza che, come testimonia l’Osservatorio Continental su mobilità e sicurezza, si riflette nei comportamenti di guida. Secondo l’indagine, infatti, gli italiani si sentono meno sicuri al volante rispetto allo scorso anno. Il 75% dei cittadini che oggi si sente sicuro delle proprie capacità e di sé stesso mentre è alla guida fa registrare un -12% rispetto all’anno precedente. Tra i meno tranquilli troviamo gli over 65, gli stessi che in emergenza Covid-19 hanno ripreso a guidare le loro autovetture al fine di evitare i mezzi pubblici o in sharing.
In generale, il veicolo che ha una migliore reputazione in termini di sicurezza nel trasporto rispetto alla rilevazione del 2019 è la moto: triplicano gli utenti che si sentono più sicuri a spostarsi in moto e scooter.
 

SICUREZZA AL CENTRO
Da cosa dipende la sicurezza stradale secondo i cittadini? L’elemento più importante per garantire sicurezza stradale, come lo scorso anno, viene ricondotto alla figura del guidatore (48,8%). Seguono poi i freni (10,2%), i sensori e i sistemi di guida assistita (8,8%, menzionati in particolare dai motociclisti), le cinture di sicurezza (8,1%, menzionate soprattutto dagli autisti di professione) e gli pneumatici (6,7%).
Il 96,4% attribuisce agli pneumatici una forte importanza sul piano della sicurezza stradale e oltre l’85% dichiara di prestarvi molta attenzione (soprattutto uomini, di età compresa tra i 45 e i 64 anni, residenti nel Sud e in aree periferiche).
 

Nel 2020 trionfa la mobilità individuale: la moto è un mezzo sicuro

Chiudi

Vai sul sito di DueRuote.it

Articoli Simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button