InSella.it

Lorenzo mostra il suo nuovo gioiello: una Lamborghini Aventador in edizione limitata

No, Pecco Bagnaia non c’entra nulla: nella foto che ritrae Jorge Lorenzo con la nuova creatura del suo box, la Lamborghini Aventador SVJ 63 Roadster viene immortalata appunto con un 63 arancione sulla caratteristica portiera ad ali di gabbiano, marchio di fabbrica della casa italiana. A prima vista il numero potrebbe essere scambiato per quello del pilota Ducati Pramac (sponsorizzata tra l’altro proprio da Lamborghini, marchio della galassia VW), ma si tratta invece della quantità complessiva di esemplari che il marchio bolognese ha immesso sul mercato.

In pole position
Se stavate pensando a comprare anche voi questa supercar, spiacenti ma siete arrivati tardi. Non solo l’edizione in foto è limitatissima, ma tutte le unità uscite dallo stabilimento di Sant’Agata Bolognese sono state vendute in anticipo. Jorge però ha battuto tutti sul tempo ed è riuscito addirittura a farsi consegnare la più prestigiosa, la numero 0. Dopo essere stata presentata alla Monterey Car Week del 2019, l’Aventador ha fatto ritorno a casa per essere affidata alle cure del suo nuovo proprietario, il cinque volte campione del mondo. Appassionato di motori e collezionista di supercar, il pilota spagnolo ha ricevuto le chiavi di questo capolavoro in occasione di una cerimonia di consegna speciale alla presenza di Stefano Domenicali. 

Passione sfrenata
L’Aventador monta un 12 cilindri a V di 60°, 6.500cc di cilindrata. Eroga 770 cavalli, copre lo 0/100km/h in 2,9 secondi e lo 0/200km/h in 8,8s. Gli ingegneri hanno fatto ampio utilizzo di parti in fibra di carbonio, la distribuzione dei pesi e 43/57, la massa di poco superiore a 1500kg. Nel garage di Lorenzo a ogni modo la Lamborghini sarà in buona compagnia, dal momento che solo qualche mese fa il maiorchino aveva acquistato una fiammante Pagani Huayra Roadster e possiede diversi altri bolidi, tra cui Ferrari e Porsche.

Vai al sito di InSella.it

Tags

Articoli Simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close