Moto.it

Airoh: come pulire correttamente la visiera del casco

Partiamo dalla pulizia della visiera, un’operazione che aiuta senz’altro a mantenere una visibilità ottimale della strada e, perché no, del paesaggio! Pertanto è bene compiere questa azione con estrema calma e cura, evitando di graffiare o rigare la superficie compromettendo la visione in modo irreparabile.

Se sei un motociclista pronto a tutto che ha macinato chilometri e chilometri in sella, insomma un vero esperto, nel tuo kit dovresti avere una confezione di salviettine umidificate specifiche per la pulizia del casco; qualora non le avessi a disposizione, puoi prendere la scusa di un buon caffè oppure di un rifornimento, recarti ai servizi e, con l’ausilio di un po’ di acqua tiepida e del sapone neutro puoi pulire la tua visiera facendola tornare splendente.
Ti consigliamo di non utilizzare guanti durante questa operazione poiché, senza accorgertene, potresti avere delle cuciture o altri elementi che potrebbero rovinare la superficie soprattutto delle visiere colorate, più delicate di quelle trasparenti.

Passiamo ora alla parte più delicata, l’asciugatura. Dovrebbe essere fatta con un panno morbido, e possibilmente pulito, in microfibra. Una volta rientrato a casa, per una pulizia ottimale e profonda, ti consigliamo di smontare la visiera, seguendo le debite istruzioni, così da poter pulire tutte quelle parti che normalmente non sono raggiungibili poiché molto vicine al meccanismo di aggancio visiera.

Airoh

Vai all’articolo su MOTO.it

Tags

Articoli Simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close