Moto.it

SBK 2020. Le pagelle di Jerez

Solo pochi mesi fa eravamo chiusi nelle nostre abitazioni, senza sapere quando e come avremmo potuto tornare a quella “normalità” che mai abbiamo apprezzato così tanto. Se mi avessero detto che in pochi mesi sarebbe ripreso il campionato mondiale Superbike non ci avrei creduto, ma per fortuna è successo e a Jerez è ricominciata una stagione certamente anomala, ma probabilmente una delle più interessanti e combattute degli ultimi anni. 

Scott Redding – voto 10 – Ce lo avevano dipinto come un farfallone casinista ed estroverso. Nulla di più sbagliato. Scott è non solo un professionista, ma una ragazzo intelligente che pur essendo giovane, ha maturato un’esperienza importante. Nel round di Phillip Island non aveva voluto rischiare ed ha portato a casa tanti punti. Qui a Jerez ha iniziato in sordina, per rendersi poi conto del grande potenziale suo e della sua moto. In gara1 ha studiato Rea e lo ha attaccato al momento giusto. In gara2 ha dimostrato (ed ha capito) di essere il più forte. Sarà molto difficile per i suoi avversari recuperare punti in classifica ad pilota così concreto e completo.

Vai all’articolo su MOTO.it

Articoli Simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close