Moto.it

SBK 2020. Le gare di domenica a Portimao (VIDEO)

In Portogallo Rea ha fatto bottino pieno e si è preso il primo posto nella classifica del campionato, con 4 punti di vantaggio su Redding, che a Portimao ha invece vissuto il suo round più difficile da quando corre nel mondiale delle derivate. Rea contro Redding, sembra essere questo il filo conduttore di questo particolare campionato SBK 2020, che sino ad ora prevede un totale di sette round che potrebbero diventare otto con l’inserimento di un’ultima prova sempre in Portogallo ma sul circuito dell’Estoril.

L’unico che sembra potersi inserire nella lotta tra i due piloti d’oltremanica è Toprak Razgatlioglu al quale manca ancora un pizzico di esperienza, ma che soprattutto guida una Yamaha che con lui è migliorata molto, ma non è ancora al livello di Kawasaki e Ducati. Troppi alti e bassi stanno caratterizzando la stagione di Chaz Davies, che dopo i 38 punti conquistati a Jerez, ne ottiene solo 18 a Portimao.  Note positive per Loris Baz che ha conquistato il suo primo podio da quando è tornato in Superbike, mentre calma piatta in casa Honda, con Bautista ed Haslam che non mostrano grandi segnali di ripresa, anche se il quinto posto dello spagnolo in gara2 fa ben sperare. Migliora la BMW ma solo con Sykes velocissimo come sempre nel giro veloce ma un po meno in gara, mentre delude Laverty. Rinaldi continua a stupire e a lottare con gli ufficiali, mentre Melandri ed il team Barni Racing fanno più fatica di quanto potessero immaginare ed i risultati del ravennate sono sino ad ora molto deludenti. 

Appuntamento tra poco meno di tre settimane al Motorland Aragon in Spagna, dove la Superbike disputerà due round consecutivi: il primo dal 28 al 30 agosto ed il secondo dal 4 al 6 settembre. 

Vai all’articolo su MOTO.it

Articoli Simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button