Moto.it

MotoAirbag al CIV

Diversi giovani piloti della categoria Supersport 600, supportati da GIMOTO attraverso la fornitura di abbigliamento tecnico, avranno in dotazione integrato nella tuta professionale anche la versione Hybrid dell’airbag, conforme alle linee guida federali e al regolamento del Campionato.
Un know-how che l’azienda porta dalla strada – dove nasce la sua mission di proteggere i motociclisti dai rischi di impatto, l’educazione alla sicurezza e lo sviluppo costante di soluzioni tecnologiche affidabili e semplici da usare – alle piste, nelle competizioni di velocità, per la sicurezza dei piloti, esposti al rischio di caduta.

Dopo le tappe del CIV di Mugello e Misano, che hanno sancito la ripartenza del Campionato, tra le prime competizioni motociclistiche di velocità a ricominciare, i prossimi round si terranno a Imola (5-6 settembre) e Vallelunga (17-18 ottobre).

Fuori dalle piste, invece, per la protezione di tutti i motociclisti su strada, i nuovi ed evoluti modelli MOTOAIRBAG, MAB v3.0 e MAB v2.0 Plus, sono stati perfezionati con una importante innovazione, il FAST LOCK: un congegno dotato di accelerometro analogico a Instabilità Euleriana (un brevetto MOTOAIRBAG) che, come l’arrotolatore della cintura di sicurezza, mantiene il cavo sempre in tensione, ma libero di scorrere e che, in caso di rischio, riconosce la situazione di pericolo di impatto a 360°, impiegando meno di 5 millesimi per bloccare istantaneamente il naturale scorrimento del cavo e dare il comando all’airbag di attivarsi.

MOTOAIRBAG è dotato all’interno di due airbag sincronizzati, uno anteriore da 10 litri a protezione del torace e addome e uno posteriore da 15 litri per la protezione della cervicale, della schiena a tutta larghezza e del coccige. Il congegno di sincronizzazione attiva sempre entrambi gli airbag e anticipa l’attivazione dell’airbag che deve intervenire per primo in base al tipo di impatto. Per esempio, in caso di impatto frontale, si attiverà prima l’airbag anteriore, mentre in caso di impatti da tamponamento, si attiverà prima l’airbag posteriore.

Vai all’articolo su MOTO.it

Articoli Simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close