MotoSkills

Motor Bike Expo: posticipato alla primavera 2021

L’organizzazione della manifestazione di Verona ha comunicato il posticipo causa Covid-19 dell’edizione 2021 del Motor Bike Expo, originariamente prevista per il mese di gennaio. A breve l’annuncio delle nuove date

La pandemia Covid-19 con l’autunno è tornata a mordere forte in tutta Europa e nel mondo. E mentre nell’Italia divisa in tre colori si pensa di ricorrere di nuovo a un lockdown nazionale, gli organizzatori del Motor Bike Expo prudentemente annunciano il posticipo alla primavera della loro manifestazione.

Una scelta prudenziale, dettata dalla volontà di offrire un evento pieno e gratificante sia per gli espositori che per il pubblico degli appassionati. A breve la comunicazione delle nuove date, nella speranza che in primavera si esca dall’attuale situazione d’emergenza.

Questo il testo del comunicato ufficiale.

Motor Bike Expo si è sempre differenziato, nel panorama internazionale degli eventi motoristici, come l’evento dinamico e aggregante per eccellenza. Lo spirito della manifestazione si basa da sempre sulla condivisione di momenti ed emozioni dei partecipanti, veri protagonisti della kermesse.

“Da mesi abbiamo lavorato con dedizione per poter realizzare MBE a gennaio. Consapevoli della difficile situazione, abbiamo previsto comunque una soluzione alternativa, che ora diventa tanto utile quanto necessaria. Con l’augurio che la situazione internazionale volga presto a significativi miglioramenti, in questo momento, guardando a gennaio, ci è impossibile garantire il solito livello di riuscita della manifestazione, sia in termini di risultati commerciali per gli espositori, che per quanto riguarda la completezza dell’esperienza dei visitatori”.

“Per questi motivi e soprattutto per la salvaguardia della salute di tutti e per offrire un’edizione ancora più significativa ed appagante, siamo convinti che la miglior scelta in questo momento sia quella di posticipare MBE 2021 ad inizio primavera.” Sono le parole degli organizzatori Francesco Agnoletto e Paola Somma.

Da ogni situazione che inizialmente può sembrare negativa, possono emergere risvolti positivi e nuove opportunità:
· possibilità per i visitatori di raggiungere l’evento direttamente in moto;
· ulteriore ampliamento degli spazi e maggior utilizzo delle aree esterne;
· potenziamento delle attività di test ride;
· incremento di attività d’intrattenimento all’aperto;
· potente attrattività turistica della città e del territorio nei giorni primaverili;
· giornate più lunghe e clima più mite.

A breve saranno comunicate le date ufficiali.

Vai su MotoSkills

Articoli Simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button